Scuola di formazione politica Udc in aula Biagio Giordano

0

MONREALE – Stamani in Aula Consiliare Biagio Giordano, il deputato regionale Vincenzo Figuccia dell’UDC, in prosieguo al ciclo di conferenze svoltesi nei mesi scorsi e che continueranno nei prossimi, per conto della Scuola di Formazione Politica da lui istituita, ha fatto tappa a Monreale per una conferenza sul pensiero politico di Don Luigi Sturzo, nel centenario della enunciazione del suo pensiero sul Partito popolare avviato nel 1919 dal titolo “Autonomia, Morale, Cooperazione e Lavoro”.

Per l’amministrazione cittadina era presente l’assessore agli Affari Istituzionali Daniela Battaglia.

I lavori, alla presenza di numerosi spettatori, soprattutto giovani, introdotti da Gioacchino Bosco, responsabile della Scuola di Formazione Politica, hanno visto la partecipazione di Ninni Giannetto da poche settimane eletto coordinatore dell’UDC di Monreale e di Decio Terrana ex deputato regionale.

Puntuale, precisa e ricca di contenuti la relazione introduttiva del prof. Eugenio Guccione che ha ripercorso dalle origini la nascita del pensiero politico di  Luigi Sturzo. Il professore si è soffermato sulla differenza tra populismo e popolarismo, concetto quest’ultimo propugnato dall’eminente esponente di Caltagirone. A questa è seguita una precisa, puntuale e documentata relazione dell’Arcivescovo Monsignor Michele Pennisi, che ha rimarcato il concetto di amore e carità nell’insegnamento di Sturzo che non può essere avulso da qualsiasi dottrina politica.

Alla fine le conclusione dell’on. Vincenzo Figuccia che ricordando la mission di Sturzo, sull’istituzione delle cooperative e sulle Casse Rurali, ha messo alla base di qualsiasi ragionamento ed iniziativa politica di oggi il lavoro. Concetto che si è impegnato a portare oltre che nelle istituzioni parlamentari siciliane anche a livello nazionale nell’UDC, per farlo diventare un proprio assunto politico.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.