Omicidio Manzella. Seggio si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il legale: “Non sta bene, non è lucido né sereno”

0

Palermo, 1 aprile 2019 –  Si attende nelle prossime ore il provvedimento del GIP Filippo Serio, che dovrà o meno convalidare gli arresti a Pietro Seggio, il gestore della pizzeria “All’Antico Borgo”, alla Molara, indiziato per l’omicidio di Francesco Manzella, avvenuto il 17 marzo.

Questa mattina l’interrogatorio di convalida del fermo di Seggio, che però si è avvalso della facoltà di non rispondere. 

“Seggio – spiega l’avvocato Giovanni Castronovo – non ha risposto alle domande del giudice anche per le condizioni di salute precarie che non lo hanno reso lucido e sereno per poter rispondere alle domande sia del gip che dei pm”.

Seggio si trova in carcere in seguito agli elementi indiziari emersi dalla visione delle registrazioni delle telecamere poste in via Olio di Lino e in via Molara, incrociati dalle testimonianze dei familiari della vittima e dello stesso Seggio.

I sostituti Giulia Beux e Giovanni Antoci hanno chiesto la convalida del fermo e l’applicazione della custodia cautelare in carcere. Invece la difesa ha presentato richiesta di non convalidare il fermo per assenza della flagranza o quasi flagranza, nonché di non applicare alcuna misura cautelare o in subordine, quella degli arresti domiciliari anche con il braccialetto elettronico, anche per le ragioni di salute precarie del gestore della pizzeria. 

L’avvocato Castronovo preliminarmente aveva eccepito la inutilizzabilità delle intercettazioni per assenza del decreto autorizzativo, la inutilizzabilità delle sommarie informazioni di tutti i familiari dell’indagato perché non sono stati avvisati che, in qualità di familiari, potevano avvalersi della facoltà di non rispondere, così come le dichiarazioni rese dall’indagato assunte in assenza della presenza del difensore.

A breve il verdetto del GIP.

Omicidio Manzella. Seggio incastrato dalla telecamere di via Olio di Lino e via Molara

Omicidio Manzella. Arrestato Pietro Seggio, titolare della pizzeria all’Antico Borgo della Molara

Manzella ritenuto il responsabile della dipendenza da cocaina di Seggio

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.