Via Altofonte, la Madonna (abusiva) spunta tra i cassonetti

0

Palermo, 3 febbraio 2019 – Dilaga ormai l’abitudine di collocare statue di madonna o di santi per scoraggiare i furbetti del sacchetto. Dopo l’esperienza di Monreale, dove un piazzale per tanti anni trasformato in discarica abusiva, in seguito alla collocazione dell’effigie di Padre Pio è, “miracolosamente”, diventato pulito, l’idea è stata replicata nel quartiere Pagliarelli.  

L’immagine sacra sembra sia stata donata da alcuni residenti, con la speranza di scoraggiare chi abitualmente abbandona rifiuti in via Altofonte. Ma l’iniziativa sembra non aver trovato il consenso unanime dei residenti che da un giorno all’altro si sono visti spuntare la scultura all’angolo della strada.

Via Altofonte all’incrocio con via Badame è sempre pieno di rifiuti, sacchi dell’immondizia accatastati, e ingombranti lasciati barbaramente. La statua si trova alle spalle di sette contenitori della spazzatura. Un aspetto che ha riempito di stupore e sdegno molti residenti, che hanno valutato il gesto offensivo nei confronti della Madonna. Tra l’altro la statua è stata collocata abusivamente sul suolo pubblico e domani, con molta probabilità verrà rimossa. 

“Mesi fa – dichiara il Comitato Civico Pagliarelli – avevamo sondato, e gli abitanti erano contrari all’installazione di immagini sacre vicino ai contenitori ma qualcuno pensa di fare di testa sua senza ascoltare gli abitanti”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.