Una famiglia è in difficoltà economiche. Monreale si mobilita per aiutarla: attivata una colletta

Monreale, 24 gennaio 2019 – Stamattina FiloDiretto si è fatta portavoce del caso di un padre che rompe il muro della riservatezza per gridare pubblicamente la sua sofferenza, la sua disperazione per non riuscire a garantire neanche il minimo necessario alla sua famiglia. Pietro Cassarà da anni è senza lavoro, non riesce a garantire le cure mediche per la figlia 13enne e per la moglie gravemente malate, ma neanche un pasto quotidiano. E per questo ha deciso di lanciare un appello alle istituzioni monrealesi e a chiunque, semplici (con)cittadini, associazioni, organizzazioni, siano disposti a venirgli incontro. In qualsiasi modo.

Dopo la pubblicazione dell’articolo, in tanti hanno chiesto di poter aiutare. In redazione sono giunte numerose segnalazioni. Così è stata attivata una colletta, ognuno sarà libero in maniera anonima di donare qualcosa. Abbiamo chiesto alla Caritas di Monreale di fare da punto di riferimento ed organizzare la raccolta.

Chiunque voglia dare una mano alla famiglia Cassarà può recarsi presso i locali della Caritas di Monreale, in piazza Carmine, giorno 6 e 13 febbraio dalle 16 alle 18 e lasciare il proprio contributo, alimentare o in denaro. La Caritas si occuperà di creare un fondo al quale attingere per sostenere le spese della famiglia, per i farmaci, per le visite mediche, per gli alimenti. Mentre sarà la stessa Caritas a farsi carico dell’acquisto dei biglietti aerei, come già fatto in tante altre occasioni.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.