A San Cipirello spettacolo hot al raduno di auto. La polemica e le scuse del sindaco /VIDEO

1

Monreale, 27 giugno 2018 – Il raduno di auto elaborate si trasforma in uno spettacolo sexy e scoppia la polemica a San Cipirello. Ora il sindaco, vista la pioggia di critiche, chiede scusa per l’accaduto. Lo show incriminato è avvenuto lo scorso 24 giugno in piazza Liborio Mannino, presso il centro commerciale “Il mulino”, nel corso del “Tuning show valle Jato”, organizzato da un gruppo di appassionati col patrocinio del Comune, sembra però abbia turbato la sensibilità di alcuni cittadini (il video in fondo all’articolo).

Le immagini del video pescato in rete parlano chiaro e non lasciano di certo spazio all’immaginazione. Una ragazza in slip e reggiseno ha posato accanto alle auto, come nel più abusato dei cliché da officina anni Ottanta. La modella, come da copione, ha coinvolto anche il pubblico in giochi maliziosi e ammiccanti tra schiuma e spruzzi d’acqua. Ad assistere allo spettacolo decisamente spinto c’erano tanti uomini, numerose donne, ma anche ragazzini e ragazzine.

Così a protestare è stata anche il consigliere d’opposizione Marianovella Termini: «Ritengo che quanto è accaduto sia vergognoso ed irrispettoso nei confronti dei San Cipirellesi. Ben accette sempre le iniziative culturali e sportive ma non dal tenore altamente volgare come quelle di ieri, e alla presenza di minori». Come capita in questi casi questi spettacoli diventano scontro politico con le richieste di dimissioni dell’assessore che si occupa degli spettacoli. In seguito alla fitta scia di polemiche, interviene il sindaco Vincenzo Geluso. «Chiedo scusa a tutti per quello che è successo – dice il sindaco su Facebook – non pensavamo che si sarebbe esagerato in questa maniera, era andato tutto bene nelle manifestazioni precedenti. Che dirvi anche se non eravamo presenti abbiamo le nostre colpe, mi dispiace immensamente chiedo scusa nuovamente».

 

1 Commento
  1. […] Ne dà notizia FiloDirettoMonreale.it. […]

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.