Regione Siciliana, cambio di poltrona per la monrealese Patrizia Monterosso

Da Segretario generale potrebbe passare al dipartimento alle Attività produttive

0

Monreale, 16 novembre 2017 – Nello Musumeci, nuovo governatore della Regione siciliana, avrebbe già scelto alcuni dei nomi che lo accompagneranno per i prossimi 5 anni di legislatura. In particolare sono due i ruoli chiave già assegnati a persone di sua stretta fiducia: la segreteria generale e l’assessorato alla Salute. Il neo-governatore accelera su alcune figure che per lui devono dare il segnale della discontinuità netta con il recente passato.

Musumeci toglierà, lo aveva annunciato durante la campagna elettorale, la monrealese Patrizia Monterosso dal posto di segretaria generale che sarà consegnato a Maria Mattarella, figlia del presidente della Regione Piersanti, ucciso dalla mafia nel 1980, e nipote del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La poltrona dunque resterà in quota rosa.

La nomina della Mattarella darebbe il via quindi ad un ricambio di dirigenti generali ma non si vedranno revoche di contratti bensì solo una rotazione all’interno dello staff. Per la Monterosso si starebbe studiando un “salvagente”. Anche per lei non ci sarebbe una revoca del contratto, ma il trasferimento in un altro dipartimento, come ad esempio quello delle Attività produttive, dove l’assessore uscente Mariella Lo Bello ha prorogato per un anno, dopo le elezioni e senza alcun passaggio in giunta, l’attuale dirigente Alessandro Ferrara.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.