Borgo Molara, dopo tante battaglie arriva la rete fognaria

0
Palermo, 16 novembre – “Dopo tante battaglie che ci hanno reso protagonisti di denunce e sollecitazioni a tutti gli organi competenti -afferma Sabrina Figuccia, Presidente di CambiAmo la Sicilia – finalmente ieri sera è approdata in Consiglio comunale la delibera con la quale vengono sostanzialmente predisposti i lavori di ampliamento e razionalizzazione della rete fognaria nella Via Mimosa in località Borgo Molara”. Si tratta di una problematica esposta a gran voce da un comitato di cittadini residenti nella via Palmerino Molara, costituitosi spontaneamente nel mese di gennaio dell’anno 2007 e proseguito senza alcun risultato negli anni successivi,  a seguito della invasione di liquami provenienti dalle numerose abitazioni di via della Mimosa e della zona adiacente, attraverso i vecchi canali di irrigazione che venivano usati per le coltivazioni del Piano Oneto.
“Considerate le tempistiche – afferma Francesco Picone, componente del comitato – mi pare più che legittimo accogliere tale notizia con molta euforia, sebbene rappresenti solo  il primo passo importante dopo un periodo di completo abbandono”. “Lo scorso luglio – prosegue Sabrina Figuccia – guidati dai residenti abbiamo effettuato un sopralluogo insieme agli agenti della Polizia Municipale. In questa occasione è emerso l’assoluto carattere d’urgenza causato dalla mancanza di collegamento fognario a partire da via dalla Mimosa, che nel tempo ha trasformato quello che un tempo era il profumato giardino della Conca D’oro in una vera e propria discarica a cielo aperto”.
Si tratta di un piccolo successo, che attraverso il progetto esecutivo già approvato, nell’arco di pochissimo tempo restituirà questo splendido territorio ai fasti di un tempo, consentendo ai residenti di tornare a vivere in condizioni di normalità. “Certo – conclude Sabrina Figuccia – fa rabbia pensare che solo dopo le nostre denunce, si è intervenuti, rendendo straordinaria un’attività che rientra invece nella normale amministrazione, quella che ancora una volta il Sindaco Orlando e la sua giunta dimostrano di sconoscere”.
“Ci auguriamo che l’opera venga immediatamente realizzata, in modo da non fornire alcun alibi agli abitanti che impunemente hanno versato i liquami nei canali irrigui e che venga effettuato il completamento della rete fognaria in via Palmerino, a nord della circonvallazione, in via Due Vanelle, in via Ponticello Oneto e via Palmerino Molara, in modo da realizzare un sistema ambientale più consono al vivere civile”, conclude il presidente di CambiAmo la Sicilia.
Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.