Nessuna spesa sostenuta per le ultime elezioni comunali. L’indagine della Corte dei Conti

0

Monreale, 16 ottobre 2016 – Incredibile, ma vero. Le formazioni politiche che hanno partecipato alle ultime elezioni comunali non hanno sostenuto nessuna spesa. È quanto emerge dall’interessante indagine conoscitiva svolta dalla Sezione di Controllo delle Corte dei Conti della Regione Siciliana: il relativo referto è stato depositato il 20 giugno scorso e riporta gli esiti delle verifiche sulle spese sostenute dai partiti e dai movimenti politici locali in occasione della campagna elettorale riguardante le consultazioni amministrative del 24 e 25 maggio 2014, indette per il rinnovo delle cariche di sindaco e di consigliere comunale.

Viene dunque clamorosamente smentita la diffusa opinione secondo cui, nel periodo che precede le elezioni, i soggetti che vi partecipano spendono cifre non indifferenti per manifesti, volantini, eventi e manifestazioni di propaganda, cene, rinfreschi e così via. Invece, niente di tutto ciò: diversamente da quanto si è abitualmente indotti a pensare, la più recente campagna elettorale si è svolta all’insegna della più rigorosa sobrietà e dell’assoluta parsimonia. Va in ogni caso precisato che gli accertamenti eseguiti dalla magistratura contabile non riguardano le spese sostenute dai singoli candidati alla carica di sindaco e di consigliere comunale.

I revisori della Corte dei Conti incaricati di effettuare le verifiche, dopo aver esaminato la documentazione loro fornita, hanno avuto modo di accertare che i rappresentanti delle 12 formazioni impegnate nella scorsa competizione elettorale hanno comunicato di non aver sostenuto alcun costo.

Non tutti, per la verità, si sono mostrati solerti nel presentare i documenti richiesti: infatti, i delegati delle liste “Vele del Sud”, “Futura Città e Territorio”, “Cambiamo Monreale”, “Idee in Movimento” e “Movimento Cinque Stelle” hanno trasmesso le dichiarazioni concernenti le spese elettorali solo dopo aver ricevuto una formale diffida inviata loro dalla stessa Corte dei Conti il 13 novembre dello scorso anno.

In allegato, il provvedimento emesso dalla Corte dei Conti.

referto-corte-dei-conti-spese-elettorali-2014

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.