Segnala a Zazoom - Blog Directory

Monreale. Scuola dell’infanzia: Il servizio mensa non verrà attivato. Tempo ridotto per sette classi

Monreale, 11 settembre 2016 – Da domani, lunedì 12 settembre, a Monreale suonerà la campanella a segnare l’inizio del nuovo anno scolastico.

Quest’anno l’offerta fornita dal servizio pubblico monrealese sarà ridotta rispetto all’anno precedente. Se in molte scuole di Palermo sarà possibile godere del tempo normale, con il servizio mensa offerto dal comune con la compartecipazione economica delle famiglie, in base ai parametri ISEE, a Monreale i circa 170 bambini che hanno goduto durante lo scorso anno scolastico del servizio mensa quest’anno non potranno usufruirne e le famiglie dovranno riorganizzarsi per fare fronte a questo disagio.

Ormai è ufficiale. Si era sperato fino all’ultimo momento di potere trovare una soluzione. Ma il comune non ha la possibilità di offrire il contributo a causa del bilancio ingessato. La spesa stimata per la copertura del servizio è di circa 150.000 €. Sette classi passeranno dall’orario normale a quello ridotto. Cinque della scuola dell’infanzia della Monreale II, di cui quattro a Pioppo e una a Villa Ciambra, due classi di Aquino, facenti capo all’istituto Antonio Veneziano, e una classe dell’istituto Sciascia di Grisì. Durante l’anno scolastico 2015/2016 il servizio era stato sostenuto economicamente soltanto dai genitori. Il Ministero ha negato questa possibilità. Il servizio è pubblico e in quanto tale deve essere sostenuto dagli enti pubblici, eventualmente con una compartecipazione delle famiglie.

L’assessore Granà aveva spiegato che era prevista la possibilità di richiedere alla Regione un contributo, ma che per l’anno in corso si sarebbe attestato a circa 20.000 €: “Un contributo minimo che non ci permette di coprire il costo del servizio”.

Dall’orario normale di 40 ore si passa quindi a quello ridotto di 25.

Al disagio per le famiglie si aggiunge quello per i sette insegnanti perdenti posto che hanno presentato domanda di trasferimento presso altri istituti.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.