Allarme randagismo. Palermo, un branco attacca due cocker a passeggio

20 punti di sutura alla testa per un cocker al guinzaglio attaccato da un branco

Palermo, 1 giugno – C’è urgente bisogno di un cambio di passo da parte delle Istituzioni, non si può solo fare affidamento ad alcune realtà che hanno saputo costruire esperienze positive. Servono centri che rispettino il benessere dell’animale senza sottovalutare l’importanza relazionale e affettiva con gli esseri umani, soprattutto dei cani.

Tutto questo è una priorità visto che è a rischio la sicurezza e la salvaguardia di ogni cittadino, oltre dei cani, randagi e non, che spesso vengono attaccati dai loro simili allo sbando. 

Di episodi di attacchi perpetrati da branchi di cani randagi la cronaca è piena, anche lungo la via linea ferrata sono stati segnalati, da parte di tante persone che fanno footing, episodi spiacevoli che per fortuna fino ad adesso non sembrano aver portato a nulla di grave; ma non sempre i cani desistono o si fanno intimorire da un bastone o da semplici gesti, come non si sono fatti intimorire quelli che ieri sera hanno accerchiato un signore, in Via Carlo Bergamini, una delle tante arterie che si sviluppano nel quartiere Villaggio Santa Rosalia a Palermo.

“Ero andato a trovare mio fratello – racconta il malcapitato protagonista di questa triste vicenda – stavo citofonando e nell’attimo in cui mi sono girato ho sentito abbaiare diversi cani, cinque o sei, uno di questi, di colore scuro e di grossa taglia (quello in foto) si è staccato dal branco afferrando uno dei due cocker che avevo al guinzaglio. Ho tentato di difenderlo allungando lo zainetto che avevo in mano, il cane sentendosi stuzzicato ha lasciato la testa del cocker che aveva azzannato per avventarsi contro di me. Fortuna che intanto mio fratello aveva aperto il portone, così tirando per il guinzaglio i miei due cagnolini, sono i riuscito, ad entrare chiudendolo alle mie spalle. Una volta entrato in casa ci siamo accorti che uno dei due cocker perdeva sangue, di corsa sono sceso e guardandomi bene in giro ho raggiunto la macchina e l’ho portato dal un veterinario.”

Il cane aggredito è salvo ha ricevuto 20 punti di sutura e svariate flebo. 

4 Commenti
  1. Petra scrive

    non posso crederci, conosco benissimo questi cani, e da tempo…sono buonissimi e non hanno mai e dico mai aggredito nè passanti nè tanto meno cani !!!! Non so se la fonte che ha dichiarato cio’ sia attendibile…o se è qualcuno che non ama i cani e vuole nuocere agli stessi!!!!! Fatti non parole….come dimostra l’accaduto? ha fatto almeno un video o foto dell’aggressione?????????????? Che lo dimostri….ovviamente mi spiace quando succedono queste cose ad altri pelosi….e ne soffro, ma ripeto i cani di questo quartiere convivono da tempo con gli abitanti e i bambini dello stesso quartiere….sono amati da tutti, coccoloni e affidabilissimi , oltre che educati

  2. Petra scrive

    come si evince dalla foto inserita i cani sono tranquilli e non stanno aggredendo nessuno….credo che a qualcuno non faccia piacere la loro presenza e se ne vuole disfare…noi tutti del quartiere li amiamo e li accudiamo…e anche alcuni che non sono del quartiere li accudiscono… gli abitanti sono testimoni di quanto buoni , tranquilli ed educati siano questi cani!!!!! Occorre dimostrare con i fatti l’accaduto…dalla foto non è dimostrata nessuna aggressione 😉 , anzi, i pelosi sono tranquilli come SEMPRE!

  3. rosa vit scrive

    Questi cani NON attaccano ne cani ne persone….fateci capire bene cosa è successo (se è successo qualcosa) o fateci sapere a chi danno fastidio, comunque prove alla mano.

  4. Simona scrive

    Salve…sono una delle volontarie che si occupa dei cani in questioni e posso assicurarvi che non sono cani aggressivi…per niente..io adesso non so cosa sia successo esattamente ma sta di fatto che tutti possiamo dare delle versioni che ci fanno comodo!!questo lo dico perché purtroppo i cani in questione non sono ben accetti in quel quartiere,salvo qualche famiglia che purtroppo è la minoranza ,e tutto questo xke li vedono grandi e grossi ed hanno paura!!proprio due giorni prima ne ho preso uno per farlo tosare ,portandolo via dal suo habitat,da gente che non ha mai visto,in macchina etc e si è fatto fare l’impossibile dal negozio di animali(ci sono i video che lo testimoniano)..alla faccia del cane aggressivo!!perdonatemi…ma se fosse stato davvero così avrebbe fatto una strage!!pur non di meno…mi dispiace tanto per il canuzzo che ha subito l’aggressione (se così è) gli auguro una prontissimo guarigione ma bisogna capire davvero come si sono svolti i fatti!grazie!

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.