Segnala a Zazoom - Blog Directory

Tre segnali che indicano la necessità di portare l’auto dal meccanico

Immaginate di guidare lungo la strada, pensando ai fatti vostri, e poi, come un cattivo presagio, sembra che stia accadendo qualcosa alla vostra auto. Forse si accende una spia che non avevate mai visto prima, o si sviluppa un fruscio che sapete non c’era prima.

Si comincia a chiedersi cosa stia succedendo, se sia un problema o meno, e come influisca sulle prestazioni dell’auto. Ecco tre segnali che indicano che la vostra auto ha bisogno di aiuto.

 

  1. Spie luminose

Una spia che si accende all’improvviso è un brutto segno. Potrebbe significare che la vostra auto deve essere controllata dal vostro meccanico di fiducia. Le spie della vostra auto esistono per una vasta gamma di motivi, il che, ovviamente, significa che potrebbero esserci diversi problemi.

Ad esempio, quando si accende la spia “check engine”, potrebbe esserci un problema che deve essere diagnosticato da un professionista. Potrebbe essere causato da un tappo del carburante allentato. Se si accende il quadro e la spia si illumina, ma non si spegne, è necessario controllare l’auto per la manutenzione.

Inoltre, se la spia del motore di controllo lampeggia, si tratta di un problema immediato da risolvere.

Le luci di base dell’auto e il loro significato

I proprietari di auto dovrebbero conoscere a fondo la propria vettura, compresi i simboli di avvertimento sul cruscotto. È fondamentale capire cosa comunicano le spie e i simboli: se non lo si fa, si rischia un costoso guasto. Indipendentemente dal veicolo che si guida, anche se si tratta di una moto, di una bicicletta o di un’auto, si vuole evitare a tutti i costi un guasto costoso. 

Di seguito sono riportati i segnali di avvertimento più comuni per le auto:

  • Rosso: Problema grave e pericoloso. È consigliabile smettere di guidare non appena si vede questa spia.
  • Giallo: Una spia gialla indica che qualcosa nell’auto non funziona correttamente, ed è per questo che si consiglia di portare l’auto dal meccanico il prima possibile per far controllare le cose.
  • Verde: Il sistema dell’auto funziona bene o l’auto è in uso.

 

Spie dei freni

Se la spia dell’impianto frenante rimane accesa anche dopo aver rilasciato completamente il freno di stazionamento o si accende durante la guida, può indicare che il livello del liquido dei freni è basso. È importante ricordare che non bisogna mai rischiare di guidare con la spia dell’impianto frenante accesa.

Questo consiglio utile non vi farà mai male, indipendentemente dal tipo di veicolo su cui vi trovate.

 

Spia del servosterzo

Se questa spia si accende, potrebbe indicare un problema al servosterzo. Fermare l’auto in un punto sicuro e spegnere il motore. Attendere mezz’ora prima di riaccenderlo. Se la spia rimane accesa, è necessario portare l’auto dal meccanico.

 

Spia del motore

L’accensione della spia del motore è spesso legata al fatto che il motore dell’auto non funziona correttamente. La spia potrebbe indicare una serie di guasti, come un guasto al sistema di controllo delle emissioni dell’auto e un sensore elettrico rotto.

  1. Strani suoni

Quando si entra in auto e la si accende, è ovvio che si senta un po’ di rumore. Il motivo di questo piccolo rumore è che il motore e il condizionatore dell’auto non sono silenziosi. Durante la guida si sente sempre un po’ di rumore ambientale.

Potreste sentire alcuni rumori che vi fanno temere che ci sia qualcosa di serio che non va nel motore della vostra auto. Ad esempio, se si sente uno stridio dei freni, potrebbe essere indicativo di pastiglie dei freni usurate.

Se si sentono suoni stridenti o lamentosi, potrebbero indicare una cinghia di distribuzione allentata o usurata. Altri suoni allarmanti possono essere i rumori di raschiamento, i rumori di bussata e altri rumori che potrebbero essere legati alla rettifica degli ingranaggi.

I rumori di raschiamento possono essere causati da qualche componente rotto che raschia contro qualcosa, causando ulteriori danni. In qualità di proprietari dell’auto, sapete già quanto sia rumoroso il motore della vostra auto. Se si sente un rumore dal motore mentre si guida, è meglio portare l’auto dal meccanico.

Tuttavia, se conoscete il meccanismo dell’auto, potreste già sapere cosa deve essere riparato e quale pezzo di ricambio potrebbe mancare; in tal caso, vi consigliamo di consultare questo link https://ovoko.it/ e di trovare il pezzo di ricambio necessario per riportare l’auto nella sua posizione ideale.

 



  1. Strane vibrazioni

Se si avvertono vibrazioni al minimo o vibrazioni in frenata o durante la guida a qualsiasi velocità, è bene far controllare l’auto. È opportuno prendere nota del momento in cui si verificano le vibrazioni, poiché le vibrazioni al minimo potrebbero indicare gravi problemi al motore, come ad esempio un cilindro che si spegne male.

Se l’auto vibra mentre si guida a velocità sostenuta, può trattarsi di un problema alle ruote o alle sospensioni. Se le vibrazioni si verificano durante la frenata, potrebbe trattarsi di un problema ai freni. Una manutenzione regolare è essenziale per garantire che il veicolo sia al vostro servizio il più a lungo possibile, indipendentemente dal veicolo che state guidando, anche se si tratta di un veicolo a due ruote.

I freni sono probabilmente la parte più importante della vostra auto. Possono letteralmente fare la differenza tra un incidente sfiorato e un incidente mortale. Pertanto, se si avverte un cambiamento nella reattività dei freni, come una sensazione di “spugnosità” o una sensazione di pulsazione o vibrazione, è necessario portare l’auto dal meccanico.

Il punto è che si avverte qualcosa di insolito, poiché i freni non sono più reattivi come di solito. Queste strane sensazioni potrebbero essere dovute a vari fattori, come dischi dei freni usurati, problemi alle sospensioni e persino allo sterzo.

Se si verifica una di queste situazioni, è bene far controllare l’auto il prima possibile. L’ultima cosa che si vuole affrontare è avere problemi con i freni, soprattutto quando si è in mezzo alla strada.

 

Ogni quanto tempo è necessaria la manutenzione dell’auto?

Ora che si conoscono le tre spie di base che indicano la necessità di portare l’auto dal meccanico, la domanda da porsi è quanto spesso si debba fare la manutenzione. Come regola generale, la maggior parte dei proprietari di auto dovrebbe sottoporre l’auto a manutenzione una volta all’anno. Tuttavia, questa regola vale solo per l’automobilista medio. Chi ha un elevato chilometraggio dovrebbe sottoporre il veicolo a manutenzione ogni sei mesi.

 



Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.