Segnala a Zazoom - Blog Directory

Monreale, commercianti del centro non virtuosi, raccolta differenziata ai minimi

In Corso pietro Novelli e in piazza Guglielmo II i commercianti fanno poca differenziata, situazione diversa in via Venero

MONREALE – Carta, cartone, vetro, lattine, plastica. Un po’ di tutto è stato trovato questa mattina all’interno dei contenitori della raccolta differenziata preparati dai commercianti monrealesi. O almeno da una loro parte, seppur importante.

Questa mattina una task force del comando della Polizia Municipale, guidata dal comandante Luigi Marulli, affiancata da alcuni operatori della ditta Ecolandia, ha svolto un controllo sulla racconta dei rifiuti indifferenziati praticata dai commercianti di via Pietro Novelli e di piazza Guglielmo II. Nella stragrande maggioranza dei casi all’apertura dei contenitori, oggi dedicati ai rifiuti indifferenziati, gli operatori hanno appurato che i commercianti avevano invece mischiato un po’ di tutto, non premurandosi di raccogliere solo ciò che non poteva essere differenziato.

“Nessuna sorpresa”, spiegano alcuni operatori della ditta che si occupa del servizio rifiuti. Aapevano che in questa parte di Monreale i commercianti non sono mai stati diligenti nel differenziare. A differenza di quanto avviene, ad esempio, in via Venero, dove si registra un comportamento ben diverso da parte degli esercenti, tanto da non essere stato necessario effettuare un controllo.

Ai vigili sono state avanzate una serie di scuse, dal “non lo sapevamo” a “oggi non si può buttare di tutto?”.

Gli agenti oggi però non hanno comminato alcuna multa, promettendo ai commercianti che dal prossimo venerdì non ci sarebbe stata più tolleranza nei loro confronti.

Quello di oggi è stato un giro perlustrativo finalizzato a sensibilizzare, per l’ennesima volta, coloro che sono restii a cambiare atteggiamento.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.