Segnala a Zazoom - Blog Directory

Giuseppe Di Verde entra in giunta, al Mosaico un altro assessore a gennaio, MBC prepara le valigie

Riunione di maggioranza: la Giannetto resta in giunta, MBC abbandona i lavori, a breve rotazione deleghe

MONREALE – Giuseppe Di Verde entrerà in giunta entro la fine del mese, a gennaio un altro assessorato verrà assegnato al Mosaico, mentre a giorni ci sarà una rotazione delle deleghe.

Questo in sintesi il contenuto emerso dall’incontro che si è tenuto nel tardo pomeriggio tra le forze di maggioranza. Ma una di loro, forse già nelle prossime ore, potrà più opportunamente essere definita “ex forza di maggioranza”.

L’aut aut presentato dal movimento civico Monreale Bene Comune non è stato accolto dal sindaco. Alla richiesta, avanzata già da 3 o 4 mesi, di avere un riconoscimento del loro ruolo politico attraverso un posto in giunta in tempi strettissimi, non sentendosi più rappresentati dall’assessore Rosanna Giannetto, Arcidiacono ha replicato con una proposta attendista. Il sindaco gli ha infatti chiesto di aspettare ancora fino a febbraio, quando la stessa Giannetto avrebbe lasciato la poltrona di governo. Una ulteriore attesa che la delegazione di MBC, rappresentata da Tonino Russo e Francesco Macchiarella, non ha voluto prendere in considerazione. A tal punto da decidere di abbandonare i lavori ancora in corso.

Con molta probabilità MBC non rimarrà a guardare, e già per domani mattina si attende un comunicato del gruppo politico per  dichiarare la sua distanza dall’attuale amministrazione.

Nel corso della riunione il sindaco ha confermato che a breve, presumibilmente entro la prossima settimana o comunque entro fine novembre, ci sarà l’avvicendamento interno ad Alleanza Civica, con Giuseppe Di Verde che prenderà il posto in giunta di Paola Naimi. Mentre a gennaio un’altra poltrona di governo verrà assegnata al Mosaico. Non è stato anticipato chi affiancherà Letizia Sardisco, ma soprattutto non è stato chiarito quale assessore dovrà cedere la poltrona.

Dal canto suo Giulio Mannino, capogruppo della Nostra Terra, ha dichiarato che non pretenderà il terzo assessore solo se tutte le forze saranno disposte a fare un passo indietro per il bene della città.

Infine, il primo cittadino ha confermato la volontà di applicare la rotazione alle deleghe assegnate agli assessori. Entro 2/3 giorni la maggioranza potrebbe riunirsi così da ricevere le proposte del sindaco in merito.

Alla riunione erano presenti Santina Alduina e Geppino Pupella per Diventerà Bellissima, Paola Naimi e Giuseppe Di Verde (Alleanza Civica), Giulio Mannino e Luigi D’Eliseo (La Nostra Terra), Fabrizio Lo Verso e Roberto Gambino (Mosaico), Francesco Macchiarella e Tonino Russo (MBC), Rosanna Giannetto (anche lei ancora in quota MBC), Silvio Russo e Marta Salvia (PD).

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.