Segnala a Zazoom - Blog Directory

L’incendio riprende vigore, a Barone e Real Celsi famiglie abbandonano le case: “Fiamme a 150 metri da casa nostra”

Sterpaglie e rifiuti abbandonati sotto il ponte della Palermo Sciacca alimentano le fiamme

“Le fiamme sono adesso a 150 metri da casa nostra. Abbiamo chiamato più volte il 112, il 115, ma non abbiamo mai ricevuto risposta”. È la signora D. T. a lanciare l’allarme. Abita in via M35, in prossimità del ponte della Palermo Sciacca che oggi è stato raggiunto dalle fiamme. Vive nell’angoscia che le fiamme possano raggiungere la sua casa.

Dal video girato da casa sua sono chiaramente visibili due lunghe strisce di fuoco. Ma sono diversi i piccoli focolai ancora rimasti accesi.

“Sotto i piloni del ponte ci sono enormi discariche di rifiuti che sono state avvolte dalle fiamme, così come le sterpaglie. Abbiamo più volte contattato il comune affinché provvedesse a pulire l’area, ma senza risultato. Assistiamo ad un rimpallo di responsabilità tra ANAS e comune. Ed intanto il rischio paventato oggi si è trasformato in un pericolo concreto”.

Alcune abitazioni delle contrade Barone e Real Celsi sono state evacuate. “Noi ancora non vogliamo abbandonare la nostra abitazione, stiamo resistendo”.

Con il calare dell’oscurità elicotteri e canadair hanno dovuto abbandonare le diverse aree invase dagli incendi, decine e decine in tutta l’isola, dove le fiamme hanno ripreso a propagarsi alimentate dai forti venti.

“Proprio adesso stiamo assistendo a nuovi focolai che qualcuno sta accendendo dietro il ponte della SS 624”.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.