“Aiutiamo Jessica” a sconfiggere il cancro. Aperta raccolta fondi per la ragazza monrealese

Obiettivo raggiungere 90.000 € necessari per le cure sperimentali in una clinica tedesca

0

MONREALEÈ partita ieri la gara di solidarietà per aiutare Jessica Campanella, una giovane ragazza di soli 26 anni affetta da cancro; a lanciare una raccolta fondi sul web è Giacoma Chiappara. (LINK)

Intanto anche Maria Sapienza, una concittadina monrealese, si mette a disposizione in aiuto della famiglia, lo fa sapere attraverso il suo profilo social (Facebook). La dichiarazione: “(…) Nessuno deve perdere la possibilità di provare a guarire e a volte le cure sperimentali sono costose e quasi sconosciute in Italia. Questo è il caso di Jessica Campanella, una ragazza che ha bisogno di noi.

La famiglia chiede l’aiuto di tutti e io come già fatto con Daniela Miceli offro la mia collaborazione. Se potete portate un contributo, fatelo, vi aspetto nel mio negozio “Martinelli” in via Roma 76 Monreale”.

“Aiutiamo Jessica” – come inizia il calvario

“Purtroppo non sempre la vita procede come ci aspettiamo, infatti accade che, pochi giorni dopo il suo ventiseiesimo compleanno, ogni dettaglio della sua vita cambia per sempre e tutto ciò in cui crede viene spazzato via in un attimo”- queste le parole di Giacoma Chiappara scritte nell’appello col quale lancia la raccolta fondi attraverso Gofundme in favore della giovane ragazza.

I sintomi della malattia sono apparsi diversi mesi fa ma nulla faceva presagire quanto è emerso successivamente a seguito del peggioramento dello stato di salute di Jessica e a seguito di ulteriori accertamenti che hanno condotto verso una triste diagnosi: tumore cerebrale.

Inizia così il calvario. Si reca a Milano dove viene ricoverata per effettuare un’esame istologico. I medici evidenziano di non poter intervenire chirurgicamente perché la massa tumorale si trova troppo in profondità. “Jessica quindi ritorna a casa con i suoi genitori, delusa e provata e su indicazione dei medici comincia i primi cicli di chemioterapia e radioterapia”. (…) 

“Purtroppo soltanto queste terapie non hanno dato i risultati sperati, infatti la massa a distanza di quasi un anno è ancora presente ed il rischio che si evolva e continui a crescere è alto. Jessica ha dunque cominciato delle cure immunologiche oncologiche che consistono in trattamenti effettuati presso la IOZK di Colonia in Germania, una Clinica specializzata nella creazione di virus oncolitici e vaccini personalizzati che mirano a bloccare la crescita delle cellule tumorali.

I primi trattamenti consistono in cure con virus oncolitici ed ipertermia che vanno ripetuti ogni mese a seguito di ogni ciclo di chemioterapia; una volta terminati i cicli di chemioterapia ed i trattamenti con virus oncolitici ed ipertermia, si passa alla creazione del vaccino personalizzato che prevede l’inoculazione di tre dosi a distanza di qualche settimana. Si tratta di cure particolari e personalizzate che hanno costi molto alti e che qui in Italia non vengono ancora applicate, nel caso di Jessica si tratta complessivamente di circa 90.000 euro ed a questo bisognerà aggiungere le ulteriori spese di cure e farmaci necessari che una famiglia da sola non può riuscire ad affrontare.”

L’appello

“Jessica come tutte le sue coetanee ha ancora tanta voglia di vivere e non vuole assolutamente arrendersi, continua a lottare ogni giorno, supportata dalla sua famiglia ma ha bisogno anche del vostro aiuto, anche un piccolo gesto può fare la differenza”.

Link per effettuare la donazione: clicca qui

Oppure puoi lasciare la tua donazione presso il negozio “Martinelli in Via Roma, 76 – Monreale

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.