Ztl notturna, il TAR la sospende

0

PALERMO – La Ztl notturna all’interno del centro storico di Palermo non sarà più vigore a partire dalle 23 di questa sera. Lo ha deciso la prima sezione del Tar che ha immediatamente sospeso l’ordinanza comunale per motivi di “estrema gravità e urgenza” dice il presidente Calogero Ferlisi.

La prima camera di consiglio che sarà utile per l’esame collegiale all’istanza cautelare è stata fissata per il 25 febbraio prossimo e le parti del Comune e Confcommercio sono state convocate per lunedì alle 12:30 presso la sede del Tar Sicilia.

Quella del Tar è stata una decisione di sospensione lampo. Il ricorso è stato notificato e depositato stamattina ed è stato assistito dall’avvocato Alessandro Dagnino. 

È stata presentata un’istanza cautelare ai giudici amministrativi. Il presidente del Tar, spiega l’avvocato Dagnino, “ravvisando che gli interessi dei ricorrenti siano stati lesi in maniera grave è intervenuto con decreto monocratico”.
Su questo ampio dibattito è intervenuto anche il capogruppo di Più Europa Fabrizio Ferrandelli che da anni si batte contro questo tipo di ordinanze. “Anche questa volta è stata fermata l’arroganza dell’assessore Catania e di chi, come lui, sfugge al confronto”. Ha scritto in un post su Facebook. “C’è un’opposizione convinta e tenace, in comune e in città. Adesso è il caso che l’amministrazione torni a miti consigli e apra un confronto sano nell’interesse dei palermitani. Basta pianificare e coordinarsi insieme per arrivare ad ottimi risultati”. Conclude Ferrandelli.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.