Quartiere Pagliarelli, la statua della Madonna non scoraggia i furbetti del sacchetto

0

PALERMO – È ormai quasi una moda posizionare statue sacre in luoghi dove i sacchetti fanno da scenario desolante ai quartieri. Era febbraio quando in via Altofonte è stata collocata una statua della Madonna. Ma a distanza di mesi la zona continua a presentarsi come una discarica a cielo aperto. La scelta di combattere atteggiamenti incivili con oggetti sacri sembra non funzionare nel quartiere alle porte di Monreale.

Materassi, elettrodomestici a volte anche rifiuti speciali vengono abbandonati in via Altofonte all’incrocio con via Badame. Una situazione che ancora indigna qualcuno che continua a chiedere di poter vivere in un luogo pulito.

La settimana scorsa a Monreale, nel quartiere della Carrubella in via Umberto I è stata posizionata la scultura della Madonna, abbellito il luogo con un altare, un tappeto e dei fiori. Nella cittadina scelte del genere non sono nuove già dall’anno scorso in altre zone periferiche sono state messe statue sacre. E proprio al bivio di Caculla invece la statua tiene lontano i furbetti dei sacchetti.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.