Segnala a Zazoom - Blog Directory

Maxi sequestro di pesce al Capo, tre quarti inviati al macero: non più commestibili (FOTO)

Palermo, 17 marzo 2018 – Continuano le operazioni delle forze dell’ordine contro la vendita abusiva di pesce e la mancanza del rispetto delle norme di conservazione. Gli uomini della Capitaneria di porto e i carabinieri della Compagnia di Piazza Verdi, con l’Unità Forestale Ambientale Agroalimentare dell’ Arma, hanno multato sei commercianti che vendevano pesce al mercato del Capo a Palermo.

Il totale delle multe è di 16 mila euro per violazioni in materia di etichettatura e tracciabilità del prodotto ittico, di commercializzazione di esemplari di pesca spada nel periodo di divieto imposto per il ripopolamento di detta specie ittica nonché di vendita abusiva di novellame di sarda.

Sequestrati 450 chili di pesce. Di questi, 97 chili sono stati ritenuti in buone condizioni e dati in beneficenza ai frati Cappuccini, mentre 357 chili sono stati distrutti.



Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.