Segnala a Zazoom - Blog Directory

Altofonte. Lotta all’abbandono dei rifiuti

Il vicesindaco Ciaccio sull'emergenza idrica: "Emessa ordinanza di emergenza siccità. Turnazione distribuita tra tutti i cittadini"

Altofonte, 16 agosto 2017 – Questa mattina l’Assessore alla Polizia Municipale, nonché vice  Sindaco Francesca Ciaccio, ha partecipato al controllo del territorio effettuato dagli operai della ditta Ecoburgus, che in presenza della Polizia Municipale hanno controllato i sacchetti di spazzatura abbandonati sul territorio del comune.

Sulla scorta delle tracce rinvenute applicheranno le sanzioni del caso (previste in apposita ordinanza emessa all’atto dell’istituzione del servizio di raccolta differenziata con il sistema del porta a porta).

“Purtroppo alcuni cittadini, per fortuna pochi – sostiene l’assessore – non hanno preso l’abitudine di conferire correttamente i rifiuti differenziati. Questo atteggiamento non può essere ulteriormente tollerato e faremo tutti i controlli necessari per disincentivare tali comportamenti. 

Giorno 8 Agosto L’UREGA ha comunicato di avere affidato la gara settennale per il servizio di raccolta, quindi a breve inizierà anche la raccolta della frazione umida. 

“Ciò comporterà – spiega il vicesindaco – inevitabilmente una modifica delle nostre abitudini, quindi oltre al controllo sul territorio sarà necessario effettuare anche il controllo sulla tipologia dei rifiuti conferiti.

Chiediamo a tutti i cittadini collaborazione, perché non saranno certamente i controlli, pur necessari, a far funzionare la raccolta differenziata, ma il senso civico e la buona volontà di tutti. 

Naturalmente in proposito sarà condotta anche un’opportuna campagna di informazione”.

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”112″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”240″ thumbnail_height=”160″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”1″ slideshow_link_text=”[Mostra slideshow]” template=”default” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

L’assessore Ciaccio è intervenuta anche sul razionamento dell’acqua dovuta all’emergenza idrica in corso: “I cittadini che non ricevono regolarmente la fornitura d’acqua e tuttavia vedono l’acqua fuoriuscire dalle perdite presenti nella rete idrica comunale, (giustamente) criticano l’amministrazione. In proposito, voglio cogliere l’occasione per fare sapere che il Sindaco appena insediato ha emesso un’ordinanza di emergenza siccità a seguito della quale l’ufficio ha predisposto gli interventi ritenuti necessari a fronteggiare le difficoltà. Ovviamente, poiché non tutte le riparazioni sono state eseguite simultaneamente, taluni cittadini che ancora vivono il disagio credono che fino ad adesso nulla sia stato fatto. Ma certamente non è così. 

Inoltre, ritenere che un periodo di emergenza siccità conclamata in tutto il meridione non debba influire sulle nostre sorgenti, e quindi sulla distribuzione dell’acqua, è alquanto egoistico. 

Vi sono cittadini che abitano in quartieri dove l’acqua non era mai mancata che oggi lamentano l’estensione dei “turni” di utilizzo anche alle loro residenze. 

 

Ebbene, in prospettiva solidaristica, crediamo che il disagio debba essere distribuito su tutta la comunità e che non sia corretto negare l’acqua ad alcuni cittadini per giorni interi ed ad altri mai”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.