Abusivismo edilizio, ordinata altra demolizione per villetta a Monreale

0

Monreale, 5 gennaio – Novanta sono i giorni che il Comune ha dato al proprietario della villetta costruita abusivamente a Monreale, affinchè ripristini le iniziali caratteristiche del luogo. Trascorso il periodo e se non verrà eseguito quanto predisposto, le autorità competenti saranno costretti a procedere con la demolizione.

La villetta abusiva si trova in via Cozzo del Pigno, il proprietario ed esecutore materiale dei lavori nonostante la mancanza di concessione edilizia ha realizzato un immobile di piano terra costituito da struttura in muratura e copertura in un’unica falda completa di tegole a nome di una terza persona deceduta nel 2003. Inoltre, in fase di sopralluogo sono risultate anche altre opere abusive quali: l’ampliamento di circa 6 mq per la realizzazione di una struttura in muratura con all’interno un ripostiglio e un bagno. Per un totale di 12,90 mq è risultata chiusa anche una veranda. Ai lati dell’immobile è stata costruita a forma di “L” una tettoia, oltre una cisterna interrata.

Proprio lo scorso dicembre, in consiglio comunale è stata approvata la variazione al bilancio di previsione 2016, finalizzata all’accensione di un mutuo di 85.000 euro presso la Cassa Depositi e Prestiti, per procedere, in ottemperanza ad una nota giunta dalla Procura della Repubblica di Palermo, alla demolizione di un immobile abusivo, localizzato in via Esterna Valle Paradiso.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.