Moschella & Mulè: un reading con musiche dal vivo

Il titolo prende spunto dalle “corde” più volte evocate da Luigi Pirandello e successivamente da Leonardo Sciascia: quella seria, quella civile e quella pazza

unnamedPalermo, 25 ottobre – A ottobre, e precisamente venerdì 28, presso Villa Filippina di Palermo (interno) e domenica 30 presso I Portici d’Arte (via Mariano stabile), per conto dell’Assessorato alla Cultura – Città di Palermo – alle ore 19,00 si svolgerà il reading con musiche dal vivo dal titolo “La seria, La civile e la pazza” ideato e diretto da Giuseppe Moschella, con Moschella&Mulè, Aurora Padalino (voce narrante), Tony Greco (chitarra) e Giuseppe Moschella (cajon). Ingresso libero, sino ad esaurimento posti.

Il titolo prende spunto dalle “corde” più volte evocate da Luigi Pirandello e successivamente da Leonardo Sciascia: quella seria, quella civile e quella pazza. Attraverso la lettura di  scritti, testi teatrali, racconti e novelle di autori siciliani (Pirandello, Fava, Sciascia, Brancati, Bufalino e altri) si racconta il grande mistero Sicilia, terra bella, affascinante e piena, però, di contraddizioni, dove in una magica dissolvenza incrociata scorgiamo: simulazioni e dissimulazioni, eroico e nefando, luci e tenebre, metafore fantasiose e storie reali, miti e mafiosi, palazzi nobiliari e catapecchie, lo stile barocco e quello moderno, l’Etna e l’azzurro mare, una Palermo in superficie e una sottoterra, la diffidenza e l’ingenuità dei siciliani,  il culto del rispetto e l’ attitudine alla strafottenza, la generosità e la tirchieria, i profumi e l’olezzo, i colori e il buio.

Le musiche di scena rese ancora più vivide dal suon live del cajon e della chitarra piano rivelano atmosfere diverse tra loro ma che trovano un comune denominatore nell’intento di mantenere un forte legame con le sensazioni, i colori e gli odori dell’Isola.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.