Monreale dedicherà una via a Gioacchino Crisafulli, ucciso dalla mafia

0

Monreale, 6 settembre – Il sindaco di Monreale Capizzi partecipando stamane a Palermo alla cerimonia di commemorazione in ricordo dell’appuntato dei Carabinieri Gioacchino Crisafulli, nel corso della quale è stata intitolata una strada, ha reso noto che anche Monreale dedicherà una strada in memoria del militare ucciso dalla mafia il 27 aprile 1983.

La delibera predisposta dall’Ufficio Toponomastica del Comune di Monreale, dopo avere ottenuto l’ok della commissione è stata approvata dalla Giunta comunale presieduta dal sindaco Piero Capizzi.

La notizia è stata ben accolta dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando il quale ha evidenziato la sintonia con la quale si muovono le due amministrazioni su tutti i settori per la crescita sociale e culturale delle due città che hanno forti legami e tradizioni comuni. Alla manifestazione che si è svolta nello slargo tra le vie Riserva Reale e Tommaso Marcellini, hanno presenziato oltre ai familiari dell’appuntato Crisafulli, il prefetto di Palermo. Antonella De Miro, il generale Riccardo Galletta comandante della Legione Sicilia e le autorità civili, militari e religiose.

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato il sindaco Capizzi – è quello di onorare tutte le vittime che hanno sacrificato la loro vita per la legalità e ringraziare nello stesso tempo l’Arma dei Carabinieri per l’impegno e il controllo del territorio che da sicurezza ai cittadini”. Gli uffici comunali di Monreale stanno già lavorando all’organizzazione della cerimonia prevista nei prossimi giorni. L’iniziativa era stata anche avallata dall’Associazione Nazionale Carabinieri, considerato che l’appuntato Crisafulli aveva svolto la sua attivita’ tra gli anni ’40 e gli anni ’50 nel territorio di Monreale ed ha avuto forti legami con i cittadini e con la città.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.