4000 aspiranti attori per “L’Ora Legale”, il nuovo film di Ficarra e Picone

1

Palermo, 29 luglio – Il teatro Savio di Palermo è stato preso d’assalto da più di 2500 aspiranti attori candidati a ricoprire i ruoli dei personaggi del film in cantiere di Ficarra e Picone, “L’Ora Legale”. Dopo Catania e Termini Imerese è stata la volta di Palermo dove una marea di gente si è presentata dopo aver letto sui giornali online dell’annuncio della selezione di una ragazza di circa 20 anni «dal carattere deciso, e di una bellezza non convenzionale», un ragazzo di circa 20 anni «dai modi gentili e che dedichi particolare attenzione all’aspetto estetico».

Tra gli aspiranti attori c’erano anche molti bambini che ambivano al ruolo d’attore per una figura di 7-9 anni «che abbia una forte somiglianza con Salvo Ficarra», ed un ragazzino di 10-12 anni «di corporatura robusta per interpretare un personaggio dal carattere introverso con i segni tipici della fase pre-adolescenziale».

I selezionati a questa prima manche però non dormiranno sonni tranquilli, almeno fino al prossimo provino più approfondito.

Ieri davanti al Teatro Savio i primi aspiranti attori si sono presentati ai cancelli già alle 6 del mattino e, sotto un sole cocente, hanno atteso ore il proprio turno. “Tra Catania e Termini abbiamo registrato circa 1500 partecipanti – spiega a Repubblica Valeria Piraino, addetta alla registrazione per conto della Social Movie Production che fa da service alla produzione – e insieme alla data di Palermo penso che arriveremo a 4000”. “Quest’enorme affluenza ci ha colto impreparati – commenta Francesco Giacalone, direttore del teatro Savio – abbiamo dovuto chiamare infatti per emergenza ulteriore forza lavoro, facendo rientrare anche alcuni impiegati dalle ferie”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.