La bollette della luce abbattuta del 93%. In manette il proprietario di una falegnameria

1

Altofonte, 5 luglio – I Carabinieri della Stazione di Altofonte hanno tratto in arresto D. N. p., palermitano, sessantunenne, volto noto alle Forze di Polizia.

In particolare, i militari, coadiuvati da una squadra di tecnici verificatori dell’E.N.E.L. hanno riscontrato che, grazie all’apposizione di un magnete sul contatore della propria falegnameria, l’uomo falsava le registrazioni in modo da pagare solo il 7% degli effettivi consumi elettrici della propria attività.

L’Autorità Giudiziaria ha disposto il regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo al termine del quale il Giudice ha convalidato l’arresto senza disporre alcuna misura in attesa del processo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.