Inchiesta “Poste Private”. L’imprenditore monrealese Nunzio Giangrande rinviato a giudizio

Secondo l’accusa, Giangrande, per procurarsi un ingiusto profitto, si sarebbe appropriato di alcune delle somme di denaro ricevute dai clienti