Segnala a Zazoom - Blog Directory

Vucciria, sequestrati 70 chili di pesce: sanzioni per 20 mila euro

I prodotti ittici sono stati devoluti in beneficienza

PALERMO – Si è svolta nelle scorse ore una serie di controlli amministrativi lungo le strade della Vucciria. Il servizio, disposto dalla Questura e coordinato dai poliziotti del Commissariato “Centro”, si è avvalso della collaborazione di personale della Guardia Costiera e della Polizia Municipale.

Riscontri e verifiche hanno riguardato, in particolare, lo storico mercato cittadino i cui prodotti alimentari a cielo aperto, come da tradizione, spaziano per genere di consumo e provenienza.

A fronte di numerosi esercizi controllati, tre pescherie hanno evidenziato pesanti irregolarità e due di esse sono state sottoposte a sequestro. Entrambe si trovano in via Argenteria ed i titolari sono risultati sprovvisti di SCIA comunale.

I locali adibiti alla vendita sono stati chiusi e sequestrati amministrativamente, sono state elevate sanzioni superiori ai 17.000,00 euro e sottoposti a sequestro 71 chilogrammi di prodotto ittico, ritenuto idoneo al consumo; per questo motivo, il prodotto è stato devoluto ad un ente di solidarietà regolarmente accreditato.

Una terza pescheria in piazza Caracciolo è risultata invece priva di Scia sanitaria. All’interno del locale è stata infatti registrata la presenza di una bilancia elettronica priva di marca e vidimazione per la pesatura del pesce in vendita, che è stata sottoposta a sequestro. Le irregolarità hanno portato alla contestazioni di irregolarità che comporteranno sanzioni pari a 3500,00 euro.

Il computo totale delle sanzioni supera i 20.000,00 euro ed i servizi proseguiranno nel corso delle prossime settimane.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.